seguicisu

Seguici su:  

“ALLA MIA PICCOLA SAMA”

data

Giovedì 17 Giugno 2021

corpo

La Giornata Mondiale del Rifugiato (20 giugno) è stata proclamata dalle Nazioni Unite nel 2000 per richiamare l’attenzione sul tema delle migrazioni forzate, sul diritto alla protezione internazionale e sul dovere degli stati di accogliere le persone in fuga.

Per celebrare la ricorrenza, il progetto SAI (Sistema Accoglienza Integrazione) del Comune di Lodi, gestito da Progetto Insieme ODV-ETS, propone, in collaborazione con il Cinema Fanfulla e con Caritas Lodigiana, la visione del film documentario

“Alla mia piccola Sama” di Waad Al-Khateab e Edward Watt

La proiezione si terrà martedì 22 giugno, alle 21.00, presso il cinema Fanfulla di viale Pavia, 4. L’ingresso è gratuito.

Il progetto SAI è finalizzato dal 2001 a dare accoglienza alle persone richiedenti e titolari di protezione internazionale e di altre forme di protezione. Oltre al vitto e all’alloggio ed ai servizi di base, promuove azioni volte a stimolare ed agevolare la riconquista dell’autonomia e garantisce il supporto legale ed amministrativo, il sostegno psicologico e sociale, l’orientamento ai servizi del territorio in diversi ambiti, quali scuola, formazione, sanità e lavoro, etc.. L’obiettivo è creare connessioni con la cittadinanza locale, organizzare momenti di informazione e conoscenza reciproca, eventi culturali e attività ricreative.

La Giornata Mondiale del Rifugiato diventa occasione per tutti gli attori del progetto SAI di condividere con la cittadinanza una riflessione sulla necessità di accoglienza e di inclusione sociale, in un’ottica di ricostruzione dignitosa del futuro di ogni persona, in un mondo che purtroppo oggi è ancora in guerra. Oggi infatti ci sono almeno 70 Stati al mondo, oltre a centinaia di milizie e gruppi armati, coinvolti in conflitti.

Le persone però non fuggono solo dalle guerre e dall’instabilità politica del proprio Paese, ma anche dalle persecuzioni, per motivi di razza, opinioni politiche, religione, nazionalità, appartenenza ad un determinato gruppo sociale, oppure sono costrette ad abbandonare la propria casa per le conseguenze tragiche dei cambiamenti climatici che interessano tutte le regioni del mondo e che a certe latitudini rendono impossibile, ormai, la vita: periodi di forte siccità, aumento della frequenza e dell’intensità delle tempeste e degli uragani, alluvioni, innalzamento del livello del mare, costringono sempre più persone a cercare una alternativa sicura per la propria esistenza.

Sono più di 80 milioni al mondo le persone in fuga, di cui circa la metà bambini o minori.  L’80%, rimane “sfollato interno”, entro i confini del proprio Paese, oppure si rifugia in Paesi limitrofi e poveri, nella speranza, spesso purtroppo vana, di far ritorno a casa presto. La mancanza di mezzi economici e di possibilità concrete di allontanamento in zone più sicure fa sì che solo una piccola percentuale di queste persone, seppur sempre in aumento, riesca a raggiungere l’Europa e, in generale, i paesi del “Nord del mondo”.

Chi prova ad arrivarci lo fa attraverso viaggi molto costosi e pericolosi, data la chiusura formale delle frontiere, e che non di rado purtroppo, terminano in tragedia. Viaggi attraverso il deserto, il mare e le frontiere terrestri, che possono durare anche mesi o anni, passando spesso per l’inferno della Libia.

La Giornata Mondiale del Rifugiato offre l’opportunità di richiamare l’attenzione su tutti questi temi, con un focus sulla guerra in Siria, grazie alla proiezione del documentario “Alla mia piccola Sama”. Una narrazione bella e cruda di quattro anni di vita reale ad Aleppo sotto le bombe, con tanta paura, ma anche il formidabile coraggio di una generazione di giovani siriani che cerca di non arrendersi e di non fuggire. Al contrario, rimane in città e apre un ospedale, dando un grandissimo contributo in termini di vite salvate. Il film è anche la confessione di una madre che prova a spiegare a sua figlia la guerra e i diritti civili violati, dall’inizio delle rivolte in Siria sino ai momenti più efferati del conflitto.

 

Archivio mensile

Condividi:

Articoli più letti

Sabato 19 Maggio 2018

E' accaduto nel Cremonese; le forze dell’ordine stanno...

Sabato 11 Maggio 2019

Un uomo di 57 anni di Vescovato ha improvvisamente perso...

Lunedì 22 Gennaio 2018

Dietrofront dell'Agenzia delle Dogane

tuttigliarticoli

footerbottom

© Copyright 2016 VideoNotizieTV
P.I. 10822650155

Powered by Weblitz

seguicifooter

Seguici su:  

Menu Servizio Footer