seguicisu

Seguici su:  

SMALTIMENTO RIFIUTI E GESTIONE FANGHI

data

Lunedì 18 Maggio 2020

corpo

“Scarichi industriali in pubblica fognatura” (19 maggio), “Compilazione del modello di dichiarazione ambientale Mud” (21 maggio), “Bonifiche di siti contaminati in campo agricolo e gestione dei fanghi post-covid-19” (25 maggio), “Residui di produzione: opportunità e obblighi per una corretta gestione” (4 giugno): l’ufficio Ambiente ed Economia circolare della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi in questo periodo di emergenza è a fianco delle imprese con un calendario di webinar e assistenze individuali con esperti. Per maggiori informazioni e iscrizioni: www.milomb.camcom.it/ambiente.

Terra, materiali da costruzione, ferrosi e metallici ma anche fanghi derivanti da trattamenti di acque di fognature pubbliche e scorie di reazioni chimiche sono tra i rifiuti più prodotti dalle imprese del territorio.

Dalle dichiarazioni Mud 2019 emerge che sono 3 milioni e mezzo le tonnellate di rifiuti delle imprese (di cui 2,8 milioni a Milano, 487 mila a Monza Brianza e 231 mila a Lodi), il 13% pericolosi (11,2% a Milano, 14,2% a Monza Brianza, 30,2% a Lodi). Rispetto all’anno precedente la quantità totale prodotta cresce in media del 15,4% (+16,8% Milano, +22,4% Monza Brianza, -9,1% Lodi).

In aumento anche i rifiuti sottoposti a trattamenti di recupero (in media la percentuale supera il 90%): a Milano passa dal 90,94% dei dati 2018 al 92,59% del 2019 (era 88,05% al 2016), a Lodi va dal 97,6% del 2018 al 98,13% del 2019, mentre si registra un calo a Monza Brianza (da 81,58% a 71,46%). Le imprese che ne producono la maggiore quantità sono le attività di risanamento, di costruzioni, quelle che si occupano di fabbricazione di metalli, di prodotti chimici e farmaceutici. Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi su dati MUD (dichiarazioni 2008-2019).

C’è tempo fino al prossimo 30 giugno per la presentazione del MUD, il Modello Unico di Dichiarazione ambientale. Il Mud permette il monitoraggio dei rifiuti prodotti dalle attività economiche e di quelli raccolti dai Comuni, smaltiti o avviati al recupero nell'anno precedente la dichiarazione. Sono tenuti alla compilazione le imprese che producono rifiuti pericolosi e le imprese o enti con più di 10 dipendenti che producono rifiuti pericolosi e non pericolosi, escluse aziende agricole, parrucchieri, estetisti e tatuatori. L’invio è solo telematico. A seguito del Decreto Legge 17 marzo 2020 n. 18, il termine ultimo per la presentazione della dichiarazione quest’anno è stato rinviato al 30 giugno. Per maggiori informazioni: www.milomb.camcom.it/ambiente.

I rifiuti prodotti “di più” dalle imprese

Milano. Su un totale di 2,8 milioni di tonnellate, la terra da scavo è il rifiuto più prodotto (28,9%), seguono i rifiuti di minerali naturali (14%) e quelli misti della costruzione (11%), i frammenti di metallo ferroso (7,5%), i fanghi da trattamento di acque di fognature (4,8%), gli imballaggi compositi (3,9%), e le scorie di reazioni chimiche (3,2%). Le attività di risanamento (31,9% del totale) e l’ingegneria civile (13%) sono i settori che producono la maggior quantità di rifiuti.

Monza Brianza. Su 487 tonnellate di rifiuti il 16,9% è costituito da terra, il 16,2% da frammenti di metallo ferroso, l’8% circa da imballaggi compositi e da altri materiali misti e indifferenziati, il 5,3% da scorie di reazioni chimiche e il 4,7% da fanghi derivanti da processi industriali. La fabbricazione di prodotti in metallo è l’attività che produce più rifiuti (18,9%) seguita dal trasporto terrestre (15,6%).

Lodi. La quantità di rifiuti è di 231 mila tonnellate: i più prodotti sono scorie di reazioni chimiche (14,4%), fanghi e rifiuti liquidi derivanti da operazioni di trattamento dei rifiuti (8,6%) e di acque di fognature pubbliche (7,3%), rifiuti di cemento, mattoni e gesso (6,3%). La fabbricazione di prodotti chimici (16,2%) e farmaceutici (15,6%) sono le attività che producono la maggior quantità di rifiuti.

Archivio mensile

Condividi:

Articoli più letti

Sabato 19 Maggio 2018

E' accaduto nel Cremonese; le forze dell’ordine stanno...

Lunedì 22 Gennaio 2018

Dietrofront dell'Agenzia delle Dogane

Martedì 23 Agosto 2016

Dieci le persone rimaste ferite; traffico bloccato

tuttigliarticoli

footerbottom

© Copyright 2016 VideoNotizieTV
P.I. 10822650155

Powered by Weblitz

seguicifooter

Seguici su:  

Menu Servizio Footer