seguicisu

Seguici su:  

CONTROLLI DELLA 'MOVIDA' NEL GALLARATESE

data

Lunedì 31 Luglio 2017

corpo

In azione tra venerdì 28 e domenica 30 luglio, i Carabinieri di Gallarate che hanno intensificato i servizi di vigilanza estiva, allo scopo di prevenire il verificarsi dei furti nelle abitazioni lasciate incustodite dai cittadini in vacanza e contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Particolare attenzione è stata rivolta anche al controllo della “movida” negli esercizi pubblici della zona del Ticino e di Sesto Calende.
Più di 15 pattuglie ed oltre 30 carabinieri sono stati impiegati in collaborazione con i reparti speciali dell’Arma, in particolare con il Nucleo Cinofili di Casate Novo; gli interventi hanno consentito di:
arrestare di un cittadino italiano e denunciare altri sei individui per detenzione illecita di sostanza stupefacente
identificare oltre 160  persone e più di 30 stranieri, controllando oltre 60 autovetture
sequestrare complessivamente 25 grammi e 7 piantine di marijuana, un grammo di hashish, 6 grammi di cocaina e 20 grammi di speed.
Nello specifico a Sesto Calende (VA) i militari della locale Stazione, coadiuvati dal cane Denver del nucleo Cinofili CC di Casatenovo:
hanno arrestato un ventiduenne per detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Il giovane, fermato presso la stazione ferroviaria veniva sorpreso in possesso di marijuana. All’interno della sua abitazione trovati oltre 20 grammi di Metanfetamina tipo Speed nascosti sopra un mobile. Sostanza particolarmente in voga nei giovani che partecipano ai rave party, lo Speed si presenta sotto forma di polvere (di solito bianca, ma a volte anche rosa o gialla). Normalmente contiene amfetamine sintetiche e psicostimolanti proibiti per legge che appartengono alla famiglia delle fenetilamine (che comprende anche l’ecstasy). Tra gli effetti di questa droga particolarmente pericolosa, che durano dalle 4 alle 6 ore, la forte stimolazione dell’attività fisica, comportamentale, e della vigilanza. La maggior parte dei ravers prendono Speed (di solito sniffandolo) per sentirsi in forma e ballare tutta la notte. 
Hanno denunciato per detenzione illecita di stupefacente e coltivazione di marijuana un 39enne di Angera. L’uomo, notato dai militari mentre percorreva in auto una strada periferica di Sesto Calende, è stato fermato e sottoposto a controllo etilometrico, verificando un tasso alcoolico al di sopra della norma ed una modica quantità di marijuana nelle tasche dei pantaloni. Presso la sua abitazione i Carabinieri scoprivano una piccola serra artigianale con sette piante di marijuana. 
A Gallarate, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno “setacciato” il parco cittadino sito in viale Milano, controllando e successivamente segnalando quali assuntori di sostanze stupefacenti, poiché trovati in possesso di modiche quantità di hashish e cocaina:
due cittadini africani, regolari in Italia poiché in possesso dello status di rifugiati politici;
due italiani del luogo.
Numerosi esercizi pubblici controllati ad Angera e a Sesto Calende, nella zona lungo il Ticino. Non sono state elevate contravvenzioni ma sono stati identificati tutti gli avventori ed i mezzi in transito nell’area che, nel periodo estivo, è particolarmente frequentati da turisti e giovani del varesotto che affollano i locali all’aperto.

Archivio mensile

Condividi:

Articoli più letti

Sabato 19 Maggio 2018

E' accaduto nel Cremonese; le forze dell’ordine stanno...

Lunedì 22 Gennaio 2018

Dietrofront dell'Agenzia delle Dogane

Martedì 23 Agosto 2016

Dieci le persone rimaste ferite; traffico bloccato

tuttigliarticoli

footerbottom

© Copyright 2016 VideoNotizieTV
P.I. 10822650155

Powered by Weblitz

seguicifooter

Seguici su:  

Menu Servizio Footer