seguicisu

Seguici su:  

SICUREZZA SI', MA PARTECIPATA

data

Martedì 25 Ottobre 2016

corpo

Si amplia nel Lodigiano la rete di prevenzione contro furti, raggiri ed altri reati cosiddetti 'minori'.

Oggi pomeriggio, in Prefettura a Lodi, i sindaci di Salerano sul Lambro, Boffalora d'Adda e Brembio hanno sottoscritto con l'ente di rappresentanza dello Stato sul territorio il cosiddetto 'accordo di vicinato'.

Di che cosa si tratta?  Del coinvolgimento dei cittadini residenti in questi paesi nel controllo sistematico del territorio. Si trasformeranno in vere e proprie sentinelle alle quali potranno fare riferimento cittadini comuni che notano la presenza in zona di persone sospette. Il loro compito sarà quello di raccogliere le segnalazioni e di inviare quelle ritenute più pericolose per la sicurezza pubblica alle forze dell'ordine. 

A poliziotti, carabinieri e militari della finanza il compito di intervenire.

Si tratta di una nuova forma di cittadinanza attiva, questa volta sul versante della sicurezza. I tre comuni che hanno sottoscritto oggi pomeriggio l'accordo vanno ad aggiungersi a quello di Casalpusterlengo che lo sta già sperimentando con successo da diversi mesi.

"Il nostro obbiettivo è che questo modello si estenda il più possibile per arrivare ad un controllo mirato del territorio" ha ribadito il Prefetto, Patrizia Palmisani. In effetti, nelle prossime settimane potrebbero aggiungersi alla 'rete' altri quattro comuni del Lodigiano.

 

galleria_immagini

Archivio mensile

Condividi:

Articoli più letti

Sabato 19 Maggio 2018

E' accaduto nel Cremonese; le forze dell’ordine stanno...

Lunedì 22 Gennaio 2018

Dietrofront dell'Agenzia delle Dogane

Martedì 23 Agosto 2016

Dieci le persone rimaste ferite; traffico bloccato

tuttigliarticoli

footerbottom

© Copyright 2016 VideoNotizieTV
P.I. 10822650155

Powered by Weblitz

seguicifooter

Seguici su:  

Menu Servizio Footer