seguicisu

Seguici su:  

CONFISCATI BENI A NOMADI

data

Giovedì 30 Giugno 2016

corpo

Non è stato facile risalire alle proprietà riconducibili ai nomadi, finiti sotto inchiesta tra Mantova e Torino.

Oggi i finanzieri del Comando Provinciale di Mantova hanno dato esecuzione al provvedimento di confisca di beni - uno dei primi nel nostro Paese a carico di rom - emesso dal Tribunale di Torino; ciò a conclusione di complesse ed articolate indagini patrimoniali che hanno visto coinvolti sette soggetti ritenuti “socialmente pericolosi”, dimoranti in campi nomadi delle province di Mantova e Torino, ai quali sono stati confiscati beni per un valore economico complessivo di 1,2 milioni di euro. 

Si tratta di 7 fabbricati, 13 terreni, 7 camper (di cui 4 di lusso), 1 rimorchio, 6 auto, 3 case mobili, 1 attività commerciale e vari conti correnti e libretti nella disponibilità dei sette nomadi e dei loro familiari. 

A quello residente nella provincia piemontese, inoltre, il Tribunale di Torino ha applicato la misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza per due anni con obbligo di soggiorno, ritenendo attuale e concreta la pericolosità del soggetto esaminato. 

Archivio mensile

Condividi:

Articoli più letti

Sabato 19 Maggio 2018

E' accaduto nel Cremonese; le forze dell’ordine stanno...

Lunedì 22 Gennaio 2018

Dietrofront dell'Agenzia delle Dogane

Martedì 23 Agosto 2016

Dieci le persone rimaste ferite; traffico bloccato

tuttigliarticoli

footerbottom

© Copyright 2016 VideoNotizieTV
P.I. 10822650155

Powered by Weblitz

seguicifooter

Seguici su:  

Menu Servizio Footer