seguicisu

Seguici su:  

PER ME CI VUOLE ORECCHIO

data

Martedì 26 Marzo 2019

corpo

Comporre ed eseguire musica è frutto di talento o di intenso studio ?

E‘ la domanda dalla quale è partito Marcoemilio Camera, esperto dell’Accademia Franchino Gaffurio di Lodi, nell’incontro dell’Unitre dedicato al dono della musica.

Inutile dire che “un bravo compositore od esecutore di musica deve essere dotato di talento naturale, coltivato però quotidianamente con lo studio assiduo” qualsivoglia sia la musica proposta a chi ci ascolta, ha ribadito Camera, osservando comunque che ogni talento naturale ha bisogno di svilupparsi per raggiungere la sua pienezza.

Di esempi in questo senso ve ne sono all’infinito, come se ne possono contare altrettanti che, invece, non hanno raggiunto la pienezza a causa della carenza di applicazione.

“Ma di che cosa si compone il talento musicale ? Di una componente genetica, non meglio definita e tutta ancora da scoprire, di una componente ambientale, di quella motivazionale ed infine di quella applicativa” ha spiegato l’esperto della Gaffurio.

Un esempio esplicativo ? Wolfgang Amadeus Mozart.

galleria_immagini

Archivio mensile

Condividi:

Articoli più letti

Sabato 19 Maggio 2018

E' accaduto nel Cremonese; le forze dell’ordine stanno...

Lunedì 22 Gennaio 2018

Dietrofront dell'Agenzia delle Dogane

Martedì 23 Agosto 2016

Dieci le persone rimaste ferite; traffico bloccato

tuttigliarticoli

footerbottom

© Copyright 2016 VideoNotizieTV
P.I. 10822650155

Powered by Weblitz

seguicifooter

Seguici su:  

Menu Servizio Footer